MyA Cohousing = DAO ?


Per scoprire perchè MyA Cohousing potrebbe essere una DAO, innanzitutto bisogna capire cosa sia una Decentralized Autonomus Organization. A tal scopo seguite attentamente il video qui sopra per capire di cosa stiamo parlando! Oltre a quello olistico, di essere un supporto per la creazione di comunità intenzionali, MyA Cohousing ha come obiettivo economico quello di fare in modo che le proprietà immobiliari, dove le comunità risiedono, siano motivo di ricchezza per loro stesse e per chi gravita attorno alle loro attività. Stiamo creando di fatto una nuova organizzazione sociale fatta di tante case e terreni che ospitano tante persone che vogliono collaborare fra loro per prendere decisioni condivise, proteggere il benessere psicofisico di ognuno e fare in modo che tutti possano godere in modo condiviso e armonico della vita nella natura. Quindi il nostro modello decisionale deve essere qualcosa di più orizzontale possibile anche quando parliamo di temi economici e per poterci difendere da chi vuole applicare modelli predatori e competitivi è necessario coalizzarsi utilizzando gli strumenti che ci permettano di poter dimostrare anche a coloro che denigrano il nostro operato come tale tipo di visione sia molto più efficiente e creatrice d ibenessere rispetto al loro modello. La tecnologia in tal senso ci può dare un grosso supporto e permetterci di decentralizzare le attività e le scelte senza avere bisogno di un governo centrale e permettere all'intelligenza collettiva di operare secondo criteri equi definiti in partenza e modificabili solo se si acquisiscono le quote decisionali. Come già descritto nel filmato contenuto in questo precedente post del nostro blog, la gestione dei dati raccolti in blockchain e analizzati da una intelligenza artificiale riproduce di fatto quella intelligenza collettiva che alla fine azzecca la risposta più confacente al sistema governato. Più sono grandi ed estesi i dati raccolti più l'intelligenza artificiale si comporta come intelligenza collettiva e ottiene la risposta coerente per il benessere di tutti. Quanto più la circolarità economica è garantita tanto più sarà distribuita la potenzialità di interagire sul bene riserva della comunità che diviene anche il metro di paragone per gli scambi fra i singoli. Tutto questo avviene in un contesto in cui non è più il consumismo a caratterizzare l'uomo, spingendolo a dare peso ai beni materiali, ma viene dato valore alla circolarità in tutti i sensi (economico e ecologico) che di fatto genera la felicità nel qui e ora. L'evoluzione non può essere un semplice ritorno al passato per ripercorrere gli stessi errori. Più ci siamo evoluti, più la vibrazione delle energie fra luce e ombre si sta elevando. Ritornare su strade già battute senza aver fatto tesoro di ciò che possiamo vedere oggi e che cento anni fa era impossibile da comprendere per il novanta per cento della popolazione mondiale non può essere buttato. Semplicemente dobbiamo imparare a utilizzare gli strumenti che questa vibrazione evolutiva ci mette a disposizione oggi, attualmente utilizzati in modo utilitaristico per pochi, per fare si che siano lo strumento utile a forgiare un nuovo metodo del domani. Stiamo per emettere il white paper del progetto di tokenizzazione immobiliare e sicuramente la prospettiva evolutiva del nostro progetto è quella di una DAO caratterizzata da blockchain distribuita che definisce i processi della filiera di acquisizione degli immobili nel trust immobiliare della DAO in cui il trustee collegato a circuiti finanziari che ne rappresentino legalmente la personalità giuridica sarà di fatto un autonumus smart contract ed in cui i processi decisionali saranno totalmente decentralizzati in capo ai possessori di token e delle informazioni di rete. La nuova economia sarà qualcosa di totalmente diverso da quel che abbiamo visto fino ad oggi.


115 visualizzazioni1 commento

Post recenti

Mostra tutti